By / 26th maggio, 2015 / Experiences, Food / Nessun commento

Una prelibatezza non sempre disponibile se si vuole mangiare il sugo ai ricci di mare freschi ! Sono tipici della stagione estiva, quando i ricci si raccolgono freschissimi lungo le coste. Fuori stagione si può ricorrere al prodotto surgelato …. ma perche ??? ogni stagione ha le sue leccornie.

INGREDIENTI:
300 g Spaghetti 
20 Ricci di mare
2 cucchiai Olio extravergine
1 cucchiaio Erba cipollina affettata
q.b. Sale
q.b. Pepe
PREPARAZIONE:
Gli Spaghetti ai ricci di mare si cucinano aprendo i ricci uno ad uno in modo da asportare la polpa arancione per conservarla mentre a parte bolliremo l’acqua per cuocervi gli spaghetti che raffredderemo e disporremo su un piatto da portata insieme all’acqua dei ricci con olio e con gli spicchi di riccio e l’erba cipollina tritata. Tenendo i ricci con una mano protetta da un panno, aprirli a uno a uno, eliminando la parte piatta con un paio di forbici; farne scolare l’acqua, filtrandola in una ciotola, asportare con un cucchiaino la polpa arancione e metterla da parte. Portare a bollore in una pentola abbondante acqua salata e cuocervi gli spaghetti; quindi scolarli, raffreddarli sotto l’acqua corrente, scolarli di nuovo e disporli sopra un piatto da portata.
Sbattere con una frusta l’acqua dei ricci insieme con l’olio d’oliva, salare, pepare e con la salsa ottenuta condire gli spaghetti, cospargendoli con gli spicchi di riccio e l’erba cipollina tritata.

Buon appetito !